“Emergenza e territorio, un legame inscindibile”

Il giudice Giuseppe Battarino ha firmato con due giornalisti (Corbetta e Rotondi) un libro che mette insieme tre esigenze (non sempre conciliabili): soccorrere, indagare e informare

Si intitola “Comunicare l’Emergenza Sanitaria” e cerca di gettare luce, sciogliere nodi, chiarire punti, sviscerare criticità e contraddizioni di un mondo che giornalisti e autorità giudiziaria conoscono fin troppo bene: la cronaca.

Ne parliamo con uno dei 3 autori: il giudice Giuseppe Battarino, magistrato autorevole ma anche “penna di esperienza” (è autore di numerosi racconti, romanzi e lavori teatrali), che ha firmato il volume con la firma Rai Enrico Rotondi e Cristina Corbetta, giornalista, nonché responsabile comunicazione della Società Scientifica Italiana dell’Emergenza Sanitaria.

Nell’epoca della Comunicazione – spiega il magistrato, profondo conoscitore del tema – è impensabile non soffermarsi sulla necessità di mettere insieme diritto di cronaca e obbligo di riservatezza”. Un punto che la pandemia ha drammaticamente rimesso al centro dell’attenzione e che altri fatti, più e meno recenti, hanno legato indissolubilmente al radicamento territoriale di chi opera nei ruoli cardine dell’emergenza.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.