fbpx

Fiamme senza fine, paura in Valganna

L'allarme sembrava rientrato, invece l'incendio ha ripreso forza, puntando sul cuore della valle. Chiusa la statale, salvata un'abitazione

Non c’è pace per le nostre valli. L’incendio che da giovedì devasta i monti Martica e Chiusarella, e che domenica è stato dato per estinto ben due volte, ha ripreso vigore grazie al forte vento e al clima ostinatamente secco di questi giorni. Chiusa la statale della Valganna (di nuovo percorribile dalle 12.30 circa), salvata per un soffio una casa privata. Centinaia, ormai, gli uomini impegnati, in arrivo da tutto il varesotto, ma anche dai comandi dei Vigili del Fuoco di Como e Milano. In volo due canadair e tre elicotteri, che ad oggi, in 150 raid, hanno versato sul rogo 700 mila litri d’acqua. Nel reportage di Rete55 il racconto di abitanti e amministratori locali. E le spaventose immagini di un incubo che sembra non avere fine.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.