Giulia, il coraggio di andare avanti. Malgrado il dolore

La 24enne gallaratese affetta dal morbo di Lyme, partita qualche settimana fa per raggiungere un centro di cura all’avanguardia in Polonia, sta lottando. La strada è ancora lunga. "Servono tempo e denaro"

E’ la sola strada percorribile per ritrovare la salute e il sorriso, ma è ancora lunga. Giulia Gatti, 24enne gallaratese affetta dal morbo di Lyme, partita qualche settimana fa per raggiungere un centro di cura all’avanguardia in Polonia, sta lottando. “La terapia è dolorosa e il mio corpo si è dimostrato troppo debole, proprio a causa della malattia. Purtroppo ho bisogno di più tempo del previsto, perché devo rafforzare il mio sistema immunitario” – spiega Giulia. 

“C’è bisogno di tante medicine, e poi ancora di denaro, per tornare in Polonia e per farmi curare”, prosegue Giulia. La raccolta fondi che ha permesso a Giulia di partire e di raggiungere la Polonia è aperta: lei ha ancora bisogno dell’aiuto di tutti noi. 

Per aiutare Giulia, clicca qui. 

 

 

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.