Il Comune deve a Varese Risorse 1,6 milioni?

Una vicenda cominciata nel 2013 potrebbe costare caro alle casse di Palazzo Estense

Il Comune capoluogo deve alla società Varese Risorse 1 milione 600 mila euro. La vicenda affonda le radici nel 2013, quando Palazzo Estense ebbe l’urgenza di mettere a norma gli impianti di riscaldamento in 26 edifici di sua pertinenza (soprattutto scuole). Della gestione calore si occupò Varese Risorse, che firmò un contratto da 2 milioni di euro per sostituire le caldaie e occuparsi di gestione e manutenzione per 12 anni.

Poi, però, accadde l’imprevisto: un ricorso, presentato da un privato, mise in discussione l’affidamento del servizio. Qualche tempo dopo, il tribunale diede ragione al privato e obbligò il Comune a cambiare strada.

Oggi Varese Risorse batte cassa: Della serie: “Chi è subentrato si è giovato di investimenti sostenuti da noi, quindi, caro Comune, mi devi 1,6 milioni (più IVA!).

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.