Insubria, le nuove frontiere dell’Industria Culturale

Al via le iscrizioni al Master di Editoria Diffusa, fundraising e giornalismo digitale. Della Vigna: "La pubblicazione di un libro è un mestiere ben diverso da ieri: occorrono nuove professionalità". De Caro: "Pilastri del percorso formativo, la componente economica e quella multimediale"

Muove i suoi primi passi il Master “Editoria Diffusa, Giornalismo Digitale e Fundraising“, organizzato dall’Università dell’Insubria e diretto da Pierre Della Vigna, direttore dell’iniziativa e fondatore di Mimesis.

L’obiettivo, del quale Eugenio De Caro aveva già parlato in una recente intervista trasmessa da Rete55 (per riascoltarlo, clicca qui), è fornire ai 30 studenti che verranno selezionati attraverso colloqui individuali da realizzare online, strumenti utili a sviluppare le nuove competenze richieste dal variegato, rutilante, sfaccettato e multimediale mercato dell’editoria. Ma anche – chiarisce De Caro – combattere il cancro delle fake news e avviare lungo i giusti canali la raccolta di risorse economiche utili a sostenere un’operazione culturale.

Ospiti di Matteo Inzaghi, Della Vigna e De Caro hanno illustrato percorsi e modalità organizzative del Master, le cui iscrizioni proseguiranno fino al 9 Gennaio. In questo servizio, trovate un estratto del dibattito, che verrà trasmesso integralmente sabato 16 Ottobre all’ora dei TG (12.45, 19.30 e 22.30).

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.