L’ospitalità di Aimetti

Insulti e polemiche per la casa di proprietà destinata ai profughi. Ma lui spiega: "Aiuteremo gli italiani"

“I migranti ospitati in casa mia saranno impiegati in lavori socialmente utili. I soldi incassati per l’accoglienza saranno devoluti ai Servizi Sociali per aiutare gli italiani in difficoltà”. Così Silvio aimetti, sindaco di Comerio, spiega la controversa decisione di accogliere in una casa di sua proprietà una quota di profughi.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.