Lavoro e impresa, tutto cambia. Anche il sindacato

Un grande convegno organizzato da CISL dei Laghi e dedicato alle sfide del presente e del futuro, sulla scorta di un'approfondita analisi degli ultimi 10 anni. Al tavolo, sindacati e associazioni datoriali

La necessità di un cambio di passo, che coinvolga tutti i corpi intermedi nella loro fondamentale attività di rappresentanza e formazione. E’ riassunto qui il significato del grande convegno organizzato da Cisl dei Laghi a Villa Ponti, dove sono intervenuti i segretari generali di CGIL e UIL, ma anche della componente datoriale, presente con Confartigianato e Confapi (assente, a causa di un improvviso impegno, il segretario generale di Confcommercio, Sergio Bellani). 

Sullo sfondo, la ricerca, commissionata dalla CISL e ben illustrata dal professor Elio Montanari sui mille cambiamenti di questi ultimi 10 anni: un profondo, radicale stravolgimento e sconvolgimento economico, tecnologico e culturale, che ha spostato il baricentro dell’impresa dal manifatturiero al terziario, aumentato la precarietà ma anche la presenza femminile nel mondo del lavoro.

In questo servizio trovate un riassunto dello speciale di approfondimento che Rete55 trasmetterà Sabato 23 Novembre alle ore 12.45, 19.30 e 22.30.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.