Lombardia in maschera fino a metà Luglio

Il presidente Attilio Fontana ha deciso: "Meglio essere prudenti e proseguire fino al 14, nonostante il caldo. Mi fido degli esperti"

Chi sperava di difendersi dalla canicola di questi giorni liberandosi almeno dell’odiosa mascherina, dovrà rassegnarsi e tenere duro almeno fino al 14 Luglio.

Il governatore lombardo Attilio Fontana ha infatti deciso di prorogare l’obbligo di indossare il dispositivo per altre due settimane, anziché suonare il “liberi tutti” da domani, 30 Giugno.

“Mi sono confrontato con gli esperti – ha dichiarato in un incontro pubblico il presidente della Regione – E sebbene sia conscio del fastidio, complice l’ondata di caldo, di tenere indosso per lunghi periodi la mascherina, è bene che i lombardi continuino a proteggersi  con le famigerate mascherine. I numeri ci danno ragione e confermano il miglioramento del quadro: proprio per questo meglio tenere duro e prolungare l’ordinanza”.

Fontana prende spunto dai dati di domenica 28 Giugno: 97 nuovi casi, un terzo dei quali “debolmente positivi”; 111 guariti o dimessi; 8.119 tamponi effettuati; 43 in terapia intensiva; 13 decessi (totale: 16.639). Provincia più colpita, Brescia (27 casi), seguita da Bergamo (20) e Milano (16). Varese resta a quota 3 casi.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.