Opere pubbliche, lo sfogo di Guzzetti

Dopo le parole di Cantone, l'affondo del giovane sindaco

All’indomani della tragedia in Puglia, il numero uno dell’anticorruzione Raffaele Cantone ha puntato l’indice contro la tara atavica del belpaese e la difficoltà di mettere a punto in modo trasparente le necessarie infrastrutture. Ma Lorenzo Guzzetti, sindaco di Uboldo, non ci sta: “Il cancro italiano sta nella burocrazia, che ci impedisce di lavorare serenamente e che ricade interamente sulle spalle dei sindaci e delle imprese”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.