Ponte, via libera al terzo lotto. Monti: “Il traguardo è vicino”

Via libera della giunta regionale al finanziamento, sospeso dall'emergenza covid, che completerà il Polo della donna e del bambino. Monti: "Giù l'Ottagono e parte del Vedani. Al loro posto, un nuovo padiglione con più reparti e servizi".

Parola d’ordine, completamento. Con il via libera della Giunta regionale al finanziamento del terzo lotto, l’Ospedale Del Ponte si avvia alla tanto sospirata ultimazione, a 10 anni dall’inizio dei lavori.

A darne notizia è il Presidente della Commissione Sanità, Emanuele Monti, il quale plaude all’accelerazione di Regione Lombardia, che ha sbloccato un investimento sospeso dall’emergenza Covid.

Sul piatto, 17 milioni di euro, necessari all’abbattimento dell’Ottagono e a parte del Padiglione Vedani e alla realizzazione di un nuovo edificio, moderno, sicuro e funzionale, nel quale, spiega l’esponente della Lega, “troveranno spazio importanti attività ambulatoriali pediatriche che oggi operano in sedi esterne al Del Ponte: la Cardiologia pediatrica, ora al piano meno uno del Leonardo, bisognosa di spazi più ampi ed accoglienti; l’Audiovestibologia, ora all’interno dell’area dell’Ospedale di Circolo. E ancora, gli ambulatori di Neuropsichiatria infantile che attualmente sono attivi nella sede di Velate”.

Grazie a questa nuova struttura, inoltre, sarà possibile completare la riorganizzazione di tutta l’attività di ginecologia, garantire la costruzione di una nuova mensa per il personale e di nuove aule per la formazione e per la ricerca.

Il finanziamento permetterà anche il miglioramento strutturale del Padiglione Leonardo, con la climatizzazione dell’intera struttura, una nuova centrale termica e il rinnovamento delle attività di Procreazione Medicalmente Assistita.

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.