Sinti, lo sgombero continua

Questa mattina sono ripartiti i lavori di smantellamento dell'area di via Lazzaretto, a Gallarate

Sgombero campo Sinti, si continua. Sono ripartite questa mattina le operazioni di smantellamento dell’area di via Lazzaretto a Gallarate, avviate ieri per volontà del sindaco Andrea Cassani. 100 le persone che per anni hanno vissuto in quello spazio, di cui 40 minori. Nessuna di loro ha accettato la proposta avanzata dall’amministrazione comunale di alloggiare – per un massimo di trenta giorni – in una tenda riscaldata, allestita in via Pacinotti e di richiedere di il contributo di mille euro, destinato a minori e disabili. Dunque, durante la notte – chi non ha potuto più dormire nella sua casetta mobile, poiché già smantellata – si è trovato per strada.

 

Secondo l’avvocato Pietro Romano, in difesa dei Sinti, il comune deve trovare una soluzione, e non può lasciare queste persone senza un tetto. Intanto, lo sgombero prosegue. E le casette mobili, una dietro l’altra, vengono spostate dall’area, sotto gli occhi preoccupati di chi le abitava.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.