Soldi da spendere bene, UPEL in prima linea

Coni il PNRR, sono in arrivo risorse importanti. Per saperle sfruttare al meglio, è necessaria un’approfondita attività di studio e di analisi sugli aspetti tecnici e operativi che dovranno essere affrontati. I comuni, soprattutto i più piccoli, non hanno le forze per poterlo fare da soli. Per tale ragione, l'Unione Provinciale Enti Locali si mette al loro servizio, offrendo consulenze che permettano a tutti di poter affrontare con competenza questa sfida epocale, creando un filo diretto con Provincia e Regione

Il PNRR rappresenta una straordinaria opportunità per l’Italia. Upel – unione provinciale Enti Locali – scende in campo per fare il punto sullo stato degli investimenti e sulle riforme che li accompagnano, ovviamente attraverso un costante dialogo con la politica e con gli uffici comunali.

 

Nei fatti, sono in arrivo risorse importanti. Per gestirle, è necessaria un’approfondita attività di studio e di analisi sugli aspetti tecnici e operativi che dovranno essere affrontati.  I comuni, soprattutto i più piccoli, non hanno le forze per poterlo fare da soli. Per tale ragione, Upel si mette al loro servizio, offrendo consulenze che permettano a tutti di poter affrontare con competenza questa sfida epocale, creando un filo diretto con Provincia e Regione.

 

E un miliardo e duecento mila euro di fondi del PNRR, in Lombardia, sono destinati alla salute. La Regione ha l’obiettivo di ridisegnare radicalmente la sanità territoriale, con la creazione di case e ospedali di comunità, destinati a diventare il primo luogo di cura per i cittadini. Un modello che piace a tutta l’italia e non solo, commenta il presidente della commissione sanità Emanuele Monti.

 

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.