“Tamponi per tutti, ma i privati non speculino”

Emanuele Monti conferma: "Da oggi accesso agli esami ampliato a chiunque lo desideri: chiediamo agli ambulatori convenzionati di tenere le tariffe al di sotto dei 100€. Test gratuiti per sintomatici e asintomatici che hanno avuto rapporto con soggetti positivi"

“Chi sta bene, ma preferisce togliersi ogni dubbio potrà rivolgersi a strutture private convenzionate per eseguire il tampone. Ma queste ultime sono pregate di tenere le tariffe al di sotto dei 100€”.

E’ quanto Regione Lombardia mette nero su bianco, in una delibera approvata oggi che estende a chiunque, ma a pagamento, la facoltà di accedere al test, finora circoscritto a prescrizione medica, o destinato a operatori sanitari, forze dell’ordine e lavoratori a contatto col pubblico.

Lo annuncia il presidente di Commissione Emanuele Monti, che vede nella novità un utile strumento per individuare eventuali asintomatici potenzialmente (e inconsapevolmente) contagiosi. Nell’occasione, l’esponente della Lega si toglie anche un sassolino sul fronte della diatriba Stato-Regione.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.