fbpx

Univa, il Riccardo furioso: “Finite la TAV”

L'Unione Industriali boccia la politica economica del governo. I nodi: infrastrutture, produzione, flat tax

Produzione, esportazioni, mobilità, formazione. Se il buongiorno si vede dal mattino, il 2019 non è partito affatto col piede giusto. E la malinconica ammissione del premier Conte – sul segno meno alla voce PIL, preludio dell’inquietante cartello “Recessione in corso”, – agli occhi degli industriali non ha rappresentato una triste sorpresa, bensì un’amara conferma.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.