Covid, al via le quarte dosi: boom di richieste

Centinaia di over 60 si sono presentati ieri ai centri vaccinali per ricevere il secondo richiamo. Da oggi, presentazione obbligatoria sul portale di Regione Lombardia. Importante: non richiedere il vaccino a meno di 120 giorni dalla terza iniezione o dall'ultima infezione

Lunghe code ai centri vaccinali lombardi per il primo giorno del nuovo richiamo, aperto a persone con più di 60 anni e a soggetti, di almeno 12 anni, affetti da elevata fragilità dovuta a patologie concomitanti o preesistenti.

Per la sola giornata di ieri (12 Luglio) l’accesso era libero, cioè senza prenotazione. Da oggi è invece necessario prenotarsi dal portale di registrazione che trovate al link: https://prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it/.

La somministrazione può essere richiesta solo se è trascorso un intervallo minimo di almeno 120 giorni dalla prima dose di richiamo o dall’ultima infezione successiva al richiamo (data del test diagnostico positivo).

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.