Insetti a tavola? L’ASL si ribella

L'ipotesi di aprire le nostre cucine a formiche e scoprioni non piace all'Azienda sanitaria, che rilancia la dieta mediterranea

Il questionario in distribuzione nelle scuole del varesotto per educare i ragazzi a un’alimentazione sana e bilanciata, offre ai vertici dell’ASL l’occasione per rilanciare il valore aggiunto della dieta mediterranea e la qualità impareggiabile della cucina italiana. E così, le recenti delibere comunitarie che aprono a insetti proteici, formaggi senza latte, e che assecondano le crociate anti carne, vengono derubricate a interventi che hanno un senso in altri Paesi. Non qui.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.