Ipotermia, conoscerla per non morire di freddo

Dal centro di rilievo regionale, lo specialista Luigi Festi spiega come interpretare i sintomi più gravi e come prevenirli

Quando la temperatura corporea scende al di sotto dei 35 gradi l’ipotermia comincia a farsi spazio, mettendo a rischio la vita. Luigi Festi, presidente della Commissione Medica del CAI nonché artefice di uno dei Centri più importanti per la cura dei pazienti ipotermici, fornisce qualche utile consiglio per riconoscere il problema e porvi rimedio. Perché il grande freddo può uccidere, in alta montagna così come in pianura.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.