Libroterapia, la cultura come medicina

L'ipotesi che la lettura possa portare a effetti benefici alla mente umana risale all'Antica Grecia. Più procede la storia e sempre più la lettura viene integrata e posta a fianco della medicina. Negli anni ‘30 negli Stati Uniti, lo psichiatra William C. Menninger inizia a prescrivere ai pazienti della sua clinica privata la lettura di libri come mezzo di guarigione.

E’ ormai noto che leggere è importante: insegna a scrivere bene, apre la mente, implementa la nostra cultura, ma non tutti sanno che la lettura di libri può essere efficace nel momento in cui viene affiancata a un percorso psicoterapeutico. Molti studi scientifici provano che la lettura suscita benefici sulla mente umana. La Libroterapia è una pratica terapeutica che cura il benessere psichico delle persone attraverso i libri e non si pone come scopo quello di capire il significato di un libro, bensì le dinamiche e le riflessioni che i romanzi suscitano nell’individuo. Nella trasmissione “Vivere Bene” in onda venerdì 10 luglio alle 20.45 approfondiremo l’argomento su questo straordinario percorso di possibile guarigione psicologica.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.