LILT, esercito discreto: “Tumori? Il futuro è cronico”

Il presidente Ivanoe Pellerin fa il punto sui 72 anni di storia dell'associazione che sostiene, informa e tutela i malati di cancro, facendo leva sulla cultura della prevenzione

106 sedi sparse in tutta Italia, 397 ambulatori, una storia lunga 72 anni e un servizio di accompagnamento che, solo nel varesotto, ogni anno copre 15 mila km. E’ la carta di identità della Lega Tumori, che in provincia vanta la forza propulsiva di 150 volontari e una governance esperta e competente, pronta ad assistere, prendere per mano, informare e sensibilizzare. Perché combattere il cancro significa prevenire, conoscere e individuare i sintomi: della malattia e del cambiamento. Il presidente, Ivanoe Pellerin: “In futuro sempre più patologie tumorali diventeranno croniche”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.