Lo spirito di Patrizia nei piccoli prematuri

Donato al Del Ponte un ecografo da 50 mila euro

Una donazione che nasce dal ricordo, dall’amore, dallo spirito di Patrizia Nidoli, morta 20 anni fa in un incidente, ma ancora presente e pulsante nella generosità della Fondazione che porta il suo nome. E’ proprio quest’ultima l’artefice di un regalo importantissimo: un macchinario di ultima generazione per i bimbi prematuri.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.