“Nel disturbo c’è dolore. Nel dolore, un messaggio”

In molte persone il tormento si concretizza in un disturbo. Chi spera di aiutare il soggetto, deve interrogarsi sulle origini della sofferenza, più che sulla sua manifestazione. Erika Minazzi ne parlerà Lunedì 19 Aprile, ore 20.10

Quante persone, che ad esempio consumano droga o soffrono di disturbi alimentari, vengono raccontate attraverso quel problema, anziché attraverso le sue cause?

E’ questo il punto che, nella prossima Psicologia in Pillole, Erika Minazzi intende sviscerare: “Per aiutare un soggetto indebolito dal dolore occorre risalire alle origini della sofferenza, non sui suoi effetti“.

Appuntamento, lunedì 19 Aprile, ore 20.10. Eccone un’anteprima.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.