Per combattere l’Alzheimer bisogna… «Star–C»

Maria Luisa De Lodovici, neurologa e presidente dell’Associazione Varese Alzheimer, presenta a Rete 55 l'innovativa metodologia «STAR–C» messa a punto a Seattle da Linda Teri

Prendersi cura di una persona malata di Alzheimer può essere fonte di grande disagio e frustrazione. Con un po’ di supporto, si può però arrivare a migliorare le proprie strategie per approcciare chi presenta questi disturbi, migliorando la qualità della vita del malato e di chi se ne prende cura. Per formare e sostenere familiari e assistenti familiari che si prendono cura, a domicilio, di persone affette da demenza, c’è «STAR–C», una metodologia molto efficace, elaborata dalla professoressa Linda Teri dell’Università di Washington, che ci presenta Maria Luisa De Lodovici, neurologa e presidente dell’Associazione Varese Alzheimer.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.