Terza dose in farmacia, in pista 365 croci verdi

Da oggi centinaia di professionisti lombardi mettono a disposizione i propri spazi per inoculare il booster di Pfizer ad anziani over 60 e operatori sanitari. Possibile scavalcare la piattaforma di Poste e prenotarsi direttamente in negozio

Da questa mattina, mercoledì 10 Novembre, un plotone di farmacie lombarde è pronto a fare la propria parte nella somministrazione delle terze dosi di vaccino anti covid.

In campo 365 esercizi convenzionati e coordinati da Federfarma, forte dell’ottimo risultato ottenuto dalla sperimentazione dell’Estate scorsa, quando 21 farmacie avevano inoculato 2650 vaccini.

L’obiettivo – spiega la presidente Annarosa Racca – è di accelerare la profilassi ed estendere il più possibile il raggio delle immunizzazioni, vista la preoccupante incidenza della temuta quarta ondata. Inoltre, spiega il vertice della categoria – il rapporto fiduciario tra farmacista e cliente dovrebbe incrementare il tasso di copertura vaccinale“.

Al momento le farmacie convenzionate inoculeranno la dose booster di Comirnaty di Pfizer ai lombardi più anziani (overo 60) e agli operatori sanitari che ne faranno richiesta, a condizione che siano trascorsi almeno 6 mesi dal richiamo.

Per agevolare il processo non sarà richiesta alcuna prenotazione sulla piattaforma di Poste Italiane. Gli interessati potranno rivolgersi direttamente al proprio farmacista di fiducia e prenotare il vaccino.

Per consultare l’elenco degli esercizi convenzionati, clicca questo sito: https://www.farmacia-aperta.eu/

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.