Trapianto in trasferta, missione compiuta

Per la prima volta l'organo (un rene) è stato trasportato dall'ospedale di Genova al Circolo di Varese sotto il costante monitoraggio dei medici

Nessun racconto di fantascienza: è successo davvero ed è stata una prima volta assoluta.

Il rene (destro) destinato a un paziente in attesa di trapianto è stato trasportato dall’Ospedale San Martino di Genova al Circolo di Varese sotto costante monitoraggio del personale medico e del Centro Nazionale Trapianti, che hanno potuto seguirne passo per passo il delicato spostamento grazie al sistema GISTO (Gestione Integrata Servizio Trasferimento Organi), che ha riportato in tempo reale e con precisione millimetrica sugli smartphone e i computer degli esperti i dati salienti relativi dell’organo, compresa la sua temperatura.

Prelevato dlal’equipe di chirurghi della dottoresa Iris Fontana e partito alle 11.07 dal capoluogo ligure, il rene è giunto a destinazione  alle 20.22.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.