Eolo porta a Luvinate la scuola del futuro (che è già qui)

Ritorno ai banchi sui generis per l'elementare Pedotti, con in cattedra Giovanni Muciaccia e uno stuolo di tablet nuovi di zecca, offerti dall'azienda di Busto Arsizio

La presenza di Giovanni Muciaccia, volto noto della tv dei ragazzi, ha dato un’idea chiara della determinazione con cui EOLO, società di telecomunicazioni nonché fiore all’occhiello del nostro territorio, intende aprire una nuova fase nel rapporto tra pubblico e privato, aziende e scuola, didattica e modernità.

Tra le opportunità che qualunque emergenza porta con sé, il progresso di alcuni meccanismi tecnici, educativi e sociali è sicuramente quello che più spesso si manifesta.

Ed ecco allora che l’esigenza di tendere una mano alle realtà locali più piccole, che Eolo ha giustamente chiamato Missione Comune, e che si traduce in premi tecnologici a disposizione dei Comuni con meno di 5 mila abitanti, in quel di Luvinate ha mostrato un riflesso della scuola che sarà, che in parte è già qui e che potrà essere ovunque, se altri seguiranno l’esempio.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.