Ilaria: “Noi studenti abbiamo perso tantissimo”

Una studentessa del Liceo Sereni di Luino ci incanta con una sua profonda riflessione sugli effetti della prolungata chiusura delle scuole. Dopo tante analisi che guardavano unicamente a docenti e genitori, ecco, finalmente, la voce dei ragazzi

Ilaria Notari, studentessa di 5 del Liceo delle Scienze Umane di Luino (parte integrante dell’Istituto Vittorio Sereni) condivide con noi una profonda riflessione sul rapporto tra ragazzi e quarantena. La sua è una prospettiva inedita da cui osservare il dramma del Covid e la lunga chiusura delle scuole, periodo anomalo e doloroso che spesso decliniamo secondo l’ottica dei docenti e dei genitori. Ma Ilaria è chiara: “Ci è mancata la terra sotto i piedi, perché abbiamo perso molto più di qualche lezione“.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.