“Parlamento Mondiale per emergenze senza frontiere”

Fabio Minazzi, filosofo e docente universitario, presenta l'incontro online che, venerdì, vedrà protagonista Mario Capanna. Oltre 300 gli studenti già iscritti

L’emergenza covid sta lì a dimostrare che ci sono problemi cui, un Paese da solo, non è in grado di rispondere.

A criticità planetarie occorre dare risposte globali.

Per questo, venerdì 4 dicembre, l’Università dell’Insubria affronterà il tema del “Parlamento Mondiale” con un relatore noto nell’ambito politico, culturale e sociale: Mario Capanna.

Ne parliamo con Fabio Minazzi, che a Rete55 presenta l’iniziativa e il valore di una visione culturale e formativa che guardi a un orizzonte senza confini.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.