Badanti spaventate: “Senza mascherine né paracadute”

L'ABICI di Busto Arsizio rivendica il ruolo e i timori della categoria, che rischia di restare senza lavoro, o di lavorare senza adeguate protezioni

“Anche il settore delle badanti è pesantemente penalizzato dall’emergenza coronavirus. Da un lato per i dispositivi di sicurezza, la cui mancanza mette a repentaglio la salute dell’anziano che viene curato e dell’operatrice che se ne occupa. Dall’altro, la totale assenza di ammortizzatori sociali che sostengano chi, dal’oggi al domani, si ritrova a casa, carico di tasse da pagare”. Così Roxana Hernandez, della società cooperativa ABICI di Busto Arsizio, che rivendica l’importante ruolo assistenziale della categoria a favore dei più fragili.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.