Cav: “A Natale regala la vita a un bimbo”

Il Centro di aiuto alla vita di Busto Arsizio, che ha appena festeggiato 30 anni d'attività, invita tutti – e soprattutto i bimbi nati grazie al Cav – a donare un Progetto Gemma o il proprio tempo come volontario

Quella che il Centro di aiuto alla vita scrive nella letterina a Babbo Natale è la richiesta donare la vita a un bimbo. Un appello rivolto a tutti e soprattutto a coloro che, nei trent’anni di attività del Cav bustese, hanno usufruito del prezioso aiuto di questo servizio, a cui magari devono proprio il fatto di essere venuti al mondo o di avere un figlio. Del resto, sono ben 1.225 – pari a un piccolo paese – i bimbi che dal 1989 ad oggi il Cav locale ha aiutato a nascere. Anche grazie a donatori di straordinaria generosità, come Anna e Giovanni Rimoldi, a cui in occasione del terzo decennale del centro locale è stato dedicato un libro scritto a quattro mani da Laura Vignati e Mario Colombo. Ora, chi volesse, può seguire il loro esempio, Tanto più in occasione di Natale, che è la festa dei bambini per eccellenza. Una bella idea potrebbe pure essere quella di regalare il proprio tempo come volontario, magari proprio per ridare il supporto che si è in passato ricevuto.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.