Disabili al lavoro, oltre ogni barriera

Daniele Cassioli ospite all'Istituto De Filippi, grazie all'impegno del Lions Club Varese Insubria

Il vento è la sfida. Da raccogliere, ogni giorno. Con coraggio e tenacia. Nello sport, e nella vita. Daniele Cassioli, classe 1986, non vedente dalla nascita, Campione paralimpico di sci nautico, con tre record del Mondo, fisioterapista e fondatore di un’associazione dedicata ai bambini che convivono con la sua stessa disabilità, si racconta nel libro “Il vento contro”, pubblicato da De Agostini e presentato all’Istituto De Filippi di Varese, in una serata dedicata al mondo della disabilità e organizzata dal Lions Club Varese Insubria.

Una vera e propria autobiografia. Daniele si svela, ripercorrendo le sue vittorie e le sue sconfitte, ma anche soffermandosi sulle sue paure, sulle sue insicurezze. Sul percorso fatto per accettarsi, per amarsi, per conoscersi fino in fondo. “Le persone devono imparare a riconoscere il valore di ciò che hanno, e smetterla di lamentarsi per ciò che non possiedono e vorrebbero”, dice. Durante la serata si è parlato di disabilità a 360 gradi, puntando i riflettori sull’importanza del lavoro, fondamentale anche per le persone che convivono con un handicap per raggiungere, per quanto sia possibile, un’autonomia. Siamo certi che molti nostri soci”, afferma il presidente Lions Varese Insubria Claudio Biondi, “scenderanno in campo per sostenere questi giovani, supportandoli nel loro percorso di crescita”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.