La rivoluzione della solidarietà

Un progetto per dare una mano ai "vulnerabili"

Si chiama “Revolutionary Road”, letteralmente “strada rivoluzionari”. E in effetti non c’è nulla di più rivoluzionario dell’aiuto ai più deboli. Sul tavolo, grazie a Fondazione Cariplo, un milione 200 mila euro per sostenere le spese prioritarie (affitti, mutui, bollette…) a carico dei nuovi disoccupati. Una ventina i Comuni coinvolti. Capofila, Somma Lombardo.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.