La storia del Pesciolino Rosso, contro la droga

Papà Gianpietro della Fondazione Ema Pesciolino Rosso, ha incontrato gli studenti del Gadda Rosselli di Gallarate.

Sono trascorsi 5 anni da quel tragico evento. Da quel 24 novembre in cui Emanuele si gettò in un fiume sotto casa dopo aver ingerito una pastiglia di droga sintetica. Papà Gianpietro, sconvolto, devastato dal dolore, due giorni dopo prese una decisione, in nome di suo figlio. Quella di raccontare la loro storia. Il Teatro delle Arti di Gallarate ha ospitato le classi terze e quarte dell’Istituto Gadda Rosselli. Una testimonianza toccante, significativa, che è entrata nel cuore e nella testa di ragazzi e insegnanti.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.