Parkinson, una mostra per capire e combattere

Quattro appuntamenti per un'esposizione itinerante: il 10 a Varese, poi Cassano Magnago, Busto Arsizio e Rho. L'iniziativa, fotografica e parlante, vuole trasmettere un nuovo concetto di lotta alla malattia, con uno sguardo al ruolo del caregiver

Una mostra fotografica e parlante che racconta storie di resistenza e di resilienza, presa di coscienza e consapevolezza.

Il Parkinson si evolve, nel corpo e nell’immaginario. Mina, devasta e invalida, costringendo chi ne è afflitto a una convivenza che può e deve fare il paio con l’amore per la vita, per l’incontro e per la capacità di reagire a suon di cultura.

Grazie ai volti e alle voci di Lella Costa e Claudio Bisio e soprattutto all’impegno delle associazioni che sul territorio, si occupano della materia, la lotta al Parkinson acquisisce uno slancio a suo modo inedito, che si declina in un’esposizione itinerante e interattiva protagonista di 4 tappe: il 10 Settembre a Varese, nella sede di Varese Vive, il 17 a Villa Oliva di Cassano Magnago, il 24 a Busto Arsizio, il 1 Ottobre a Rho. Tutte le inaugurazioni saranno alle ore 18.00.

Per riascoltare la testimonianza di Luca Guenna, clicca qui

Per rivedere l’intervista alla presidente di ASPI Varese, clicca qui

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.