Pasqua del Viandante, un grazie scritto sulle mani

Gli ospiti del centro che accoglie bisognosi e senzatetto hanno potuto gustare i manicaretti di chef Altamura, grazie alle generose donazioni di privati cittadini

Maurizio, Romana, Carlo, Rosita, Laura, Paola.

Sono solo alcuni dei nomi scritti sulle mani degli ospiti del Viandante, centro di ritrovo che, a Varese, offre protezione, calore e ristoro a persone bisognose. Oggi la giornata di Pasqua si è rivelata più festosa del previsto, grazie alla generosità di chi ha contribuito all’acquisto di 73 pasti preparati con la consueta maestria da chef Maurizio Altamura e dalla sua squadra.

Per ringraziare i benefattori, accolti come sempre da Roberto e Mariarosa, gli ospiti hanno scritto sui guanti che, per ragioni di sicurezza, indossavano, i nomi di chi ha voluto regalare una festa gustosa e spensierata, ideale suggello di quel simbolico passaggio di vita che auguriamo a ciascuno di loro.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.