Provvidenza, un Natale diverso. Senza Paura

La RSA di Busto Arsizio dona ai propri dipendenti 350 tazze realizzata dalla Onlus guidata da Emy Bossi e lancia una raccolta fondi per completare l'angolo degli abbracci

Reduce da un 2020 di passione, lutti continui e spese astronomiche, l’Istituto La Provvidenza di Busto Arsizio è ancora in trincea per difendere i suoi ospiti da un virus insidioso e cattivo e da una serie di misure di sicurezza che rendono le RSA simili a fortezze impenetrabili.

Fondamentale la sinergia con il tessuto della città e con realtà come Mai Paura Onlus, capitanata da Emy Bossi, che quest’anno, per volere del presidente della struttura Ambrogio Gobbi, ha potuto comprare all’istituto 350 tazze della speranza: simbolica strenna natalizia destinata ai dipendenti della struttura.

Nel frattempo, il direttore generale Luca Trama e la responsabile comunicazione Valentina Muzzana presentano la raccolta fondi aperta all’intera collettività, affinché venga completato l’Angolo degli Abbracci. Per maggiori informazioni, consultate il sito www.laprovvidenzaonlus.it.

Ad accompagnare le nostre interviste, il volto del signor Pietro, mitico ospite della Provvidenza, nonché reduce della Campagna di Russia. A 100 anni suonati, ha contratto il covid. E lo ha sconfitto. Parola d’ordine, speranza.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.