Sanità di frontiera…itinerante

Ambulatorio per immigrati, la sfida dell'ACLI

Sa benissimo, Acli Varese, di scatenare una bufera. Ma tira dritto. Perché i 1500 immigrati che in meno di 6 anni si sono rivolti all’ambulatorio di Sanità di Frontiera, meritano una risposta. E perché la domanda rischia di aumentare a dismisura. Ecco, dunque, la ricetta: un camper-ambulanza per curare gli irregolari in maniera itinerante.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.