Seconda Vita, l’eleganza della rinascita

Grande successo per la Sfilata benefica organizzata da 23&20 ai Giardini Estensi. In passerella, dieci magnifiche donne che hanno sconfitto il cancro, vestite con abiti sontuosi realizzati con materiali di riciclo

La bellezza del coraggio, dell’energia ritrovata, della rinascita. E poi quella dei colori, della creatività, dell’arte di trasformare ciò che sembra inerte facendolo vivere e risplendere.

La sfilata della “Seconda Vita”, condotta da Andrea Chiodi e Sonia Milani, e organizzata da 23&20 ai Giardini Estensi, ha servito il miglior cocktail che si possa concepire, perché sconfiggere il cancro vuol dire vincere e imprimere a fuoco, nei colori degli abiti brillantemente reinventati da Paola Podestà, il marchio della Speranza.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.