Sole d’Oro, la festa della generosità

Tradizionale giornata di premiazione per associazioni e volontari che, tra Varese e Como, svolgono un compito imprescindibile per l'assistenza, l'inserimento e il sostegno dei più fragili. Riconoscimento speciale a Polha

Volontari e associazioni, debuttanti e veterani. Un esercito generoso, spina dorsale di un sistema che senza il cosiddetto Terzo Settore si ripiegherebbe su se stesso, lasciando soli migliaia di fragili.

Ancora una volta il CSV Insubria ha dedicato a tutti loro la Giornata del Sole d’Oro, con premi, menzioni e sacrosanti tributi.

Riconoscimento Speciale alla POLHA Varese, che da 40 anni avvia allo sport centinaia di ragazzi disabili e che alle Paralimpiadi di Tokyo ha conquistato 17 medaglie.

Premiati anche RENATO CAIROLI dell’SOS Olgiate Comasco, CRISTINA LEONI di OSHA-APS Como, SANTA LO RE dell’Associazione Pane di Sant’antonio, GIOVANNA LUCIANA LUCIETTO del centro antiviolenza Icore; SONIA MARANTELLI, volto storico di AVIS, SANTO MAZZEI della Protezione Civile di Varano Borghi, GIOVANNA MONTANELLI del Circolo ACLI di Como, BRUNA MUSCIONICO dell’AISM, ROMANO PARNIGONI di Agorà ‘97 e ANTONIO SCALISE di AIDO.

Sul fronte giovanile, il sole illumina il cammino di ALESSANDRA BARBESINO di Agesci, TOMMASO SIVIERO dell’IPSìA ACLI, la Consulta Giovani Tavernerio e l’associazione tradatese dei BENANADANTI.

Premio associativo, infine, alla Croce Rossa di Luino e al Circolo ACLI di Cucciago.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.