fbpx

Tensioni in PS, la ricetta (comasca) di A.Ma.Te

L'associazione, fondata nel 2008 e protagonista di molte attività sociali, supporta e sostiene gli utenti del Pronto Soccorso, andando incontro alle famiglie e prevenendo molte tensioni

L’associazione esiste dal 2008 e da allora si occupa di diversi servizi di carattere sociale e di accompagnamento. Ma a fare notizia, oggi, è l’attività che vede i volontari di A.Ma.Te impegnati tutti i giorni nel Pronto Soccorso dell’Ospedale Sant’Anna di Como, per portare sostegno e consiglio agli utenti e alle loro famiglie. Ma anche per prevenire e stemperare stati di agitazione che, come raccontano le cronache, in molti casi sfociano in aggressioni verbali e fisiche.

L’appello del presidente Martinelli a Regione Lombardia e Ats Insubria: “Servono più posti letto, specie per il fine vita e soprattutto nel comasco”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.