Terremoto, Varesini sul campo

La terra torna a tremare e rimette in moto la macchina degli aiuti. Paura, macerie e polvere non fermano i volontari varesini della Protezione Civile, che si sono recati nelle zone colpite dal sisma per portare soccorso e solidarietà.

Terremoto. Varese mette a disposizione volontari e ricercatori. In campo, la colonna mobile nazionale degli Alpini con 14 volontari varesini e il team di ricerca dell’Università degli Studi dell’Insubria. Obiettivo: costruire tre tensostrutture a Caldarola e San Ginesio e studiare la faglia del Monte Vettore, origine dei terribili sismi che negli ultimi due mesi hanno sconvolto il Centro Italia.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.