fbpx

Ardor Lazzate, colpaccio al Verbano

Il Verbano dice addio ai sogni campionato, alla Bombonera passa 2 a 0 l'Ardor Lazzate

Il Verbano si distrae e l’Ardor Lazzate ne approfitta. Vittoria di sostanza dei ragazzi di Gian Paolo Chiodini che corsari a Besozzo si porta a casa un 2 a 0 meritato e tutt’altro che semplice. Partita opaca per i ragazzi di Cotta che si complicano un po’ la vita in fase play off e soprattutto dicono addio alle speranze di campionato. Saranno però i rossoneri giudici nella prossima sfida contro la capolista Castellanzese. Minuto di silenzio in memoria del terremoto dell’aquila e fischio d’inizio sotto la pioggia. Primo tempo scarico. Squadre bloccate e poche emozioni. Ci prova il Verbano alla 24° Cross lungo di Micheli per un soffio Bardaro non commette un’ingenuità. Ancora Verbano a provare a costruire. Palla tesa di Galli che Vezzi non riesce a colpire.  Il Lazzate c’è però eccome. AL quarantesimo spazio per Martino tiro fuori e troppo prevedibile.

La ripresa cambia finalmente registro. I rossoneri arretrano e gli ospiti ne approfittano. Punizione di Confalonieri e traiettoria non lontana dall’incrocio dei pali. Scocca il quinto minuto e si blocca il risultato. Grande azione dei gialloblù che girano palla fino Bollini, filtrante per Martino troppo solo che si gira e fa un gran gol sotto l’incrocio. Imprendibile per Spadavecchia e 1 a 0. Il Verbano prova a rispondere. Malvestio rientra sul destro, ma troppo centrale. Ci provano sempre da lontano i giocatori del Verbano senza colpo ferire. La botta di Caldirola non riesce a fare danni. Ne fa eccome il calcio d’angolo Lazzate dopo il quarto d’ora. Gomez non riesce a spostare il braccio e tocca in area, il tocco c’è e per l’arbitro è calcio di rigore. Dal dischetto, Gambino fa il 2 a 0. Non è giornata per i padroni di casa che provano con il debole tentativo di Caldirola, di nuovo con il colpo di testa di Vezzi che attraversa tutto lo specchio e la bella conclusione sopra la traversa di Banfi nei pressi del 90°. Vince l’Ardor Lazzate che festeggia la matematica salvezza, piange il Verbano che non può più sognare la vittoria finale e deve rimboccarsi le mani per i playoff.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.