Caja: “Io ci credo. Rialziamoci”

Prime parole del nuovo coach, dopo un malinconico esordio

“Il primo quarto ci ha spezzato le gambe. La difesa ha ingranato la marcia troppo tardi. Il gioco perimetrale funziona solo con percentuali al tiro superiori alle nostre”. Tecnico e concreto come sempre, Attilio Caja salva ben poco dell’ennesimo tonfo biancorosso, caduta sotto i colpi di una tonica venezia, e non nasconde le troppe debolezze della sua Varese. Ma si dice fiducioso: “Ritrovando la squadra completa abbiamo le potenzialità per fare bene. Ma dobbiamo ritrovare forma fisica e lucidità mentale”.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.