Le giornate di San Siro alle Bettole, dove l’erba è sempre più verde

Chiuso l'ippodromo milanese, a causa della Popillia japonica, riapre quello varesino con sei giornate che promettono emozioni e garantiscono qualità

Se l’erba di San Siro è stata infestata e compromessa dalla Popillia japonica, imponendo alle piste milanesi una chiusura storica, visto che l’ippodromo simbolo del galoppo italiano non si era fermato mai, neppure sotto i bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, l’erba del vicino è davvero sempre più verde.
E così le Bettole sono pronte a riaprire per ospitare sei riunioni di corse, il mercoledì e la domenica, a partire dal 15 settembre, come annuncia il presidente della Società Varesina Incremento Corse Cavalli Guido Borghi.
Mercoledì 15 settembre Le Bettole riapriranno con una classica milanese molto amata: il Gran Premio delle Aste, che un proprietario-allevatore ha chiesto di correre a Roma, ippodromo a cui sono state affidate dal Mipaaf le cosiddette “corse di selezione” del calendario milanese. Ma Guido Borghi è riuscito a portare questo prestigioso appuntamento sulla pista varesina.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.