Nicolini da Codogno, la mia zona (bianco) rossa

Una storia da raccontare in questa ripartenza della Futura Volley Giovani. La passione per la pallavolo oltre la pandemia

«Sono Cecilia Nicolini, ho 26 anni e vivo a Codogno». Sembra una biografia come tante quella del nuovo palleggiatore della Futura Volley Giovani. Approdata alla corte dei Forte da Offanengo è pronta a caricarsi sulle spalle la nuova stagione delle cocche iniziata appena qualche giorno fa. Per lei è però una ripartenza ancora più speciale, perché se tutti hanno vissuto l’emergenza coronavirus sulla propria pelle, a Codogno per primi hanno dovuto affrontare l’apprensione della zona rossa. Oggi è finalmente tornata in campo, con il sorriso di chi davvero non vedeva l’ora di ricominciare.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.