Ponti lascia la Pallacanestro Varese

Terremoto ai vertici biancorossi. Il finanziere sbatte la porta e se ne va, in polemica con alcuni membri del club

Gianfranco Ponti ha deciso di lasciare la Pallacanestro Varese, in polemica con alcuni membri del club. Lo ha annunciato l’ormai ex responsabile del settore giovanile biancorosso nella tarda mattinata di oggi, venerdì, prima di partire per un viaggio di lavoro che lo terrà negli Stati Uniti almeno un mese. Ponti rivela anche di aver rifiutato, mercoledì, la carica di amministratore delegato, non trovandosi in sintonia con la maggioranza della dirigenza. Il finanziere di Angera garantiva un contributo di circa 250 mila euro al vivaio e, entro l’estate, avrebbe potuto esercitare l’opzione per l’acquisto del 20 per cento della società, che perde adesso risorse preziose per far crescere le promesse del basket.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.