fbpx

Sogno Legnano, orgoglio Cassano

Ultimi verdetti di stagione. Il Cassano scende, il Legnano spera di salire

Gli ultimi colpi del campionato d’eccellenza non smettono mai di regalare emozioni. Dopo una stagione inimmaginabile, sofferta, combattuta e a tratti purtroppo persino un po’ assurda anche i verdetti sembrano in qualche modo non essere mai definitivi. L’Union Villa Cassano è retrocesso in promozione. Anche la gara di ritorno di Play out se l’è messa in tasca la Castanese che ha mantenuto i nervi saldi nonostante i dubbi sulla sua partecipazione a questa sfida salvezza. Complimenti a loro, ma un grande applauso al Cassano che forse non merita affatto di trovarsi lì. Non è facile oggi far quadrare i conti, non lo è per tutti. Quando una squadra scende con poche risorse, ma con tutto a posto e un’altra resta lì in mezzo a debiti, vertenze e penalizzazioni blande il senso dello sport viene fortemente a mancare. Stiamo ovviamente parlando del Varese che per ora ha sì mantenuto il posto in eccellenza, ma che non si sa davvero come, dove e quando potrà rinascere da ceneri che sono ancora ardenti. Benecchi ha detto che si sta lavorando per la prossima stagione, ma intanto gli allenatori di questa annata si son già aggiunti alla lunga lista di chi aspetta il proprio meritato compenso. Chi sorride è invece il Legnano che in finale play off ha pareggiato 1 a 1 contro il Breno in casa e adesso ha tutte la chance per andare in trasferta a prendersi la serie D. Certo quella macchia dell’Obermais resterà lì, come il vetro infranto del pullman della squadra Tirolese, ma questi sono discorsi che non c’entrano nulla con i lilla in campo che possono fare la storia e riportare una società gloriosa un po’ più in alto rispetto a dove merita di stare.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.