Somma, ora la piscina è davvero per tutti

Un sollevatore automatico per permettere ad anziani e disabili di accedere alle vasche. Quello inaugurato alla Spes Sport, grazie al finanziamento di Sea, nell'ambito del suo SOCIAL CHALLENGE. "Il prossimo obiettivo" - spiegano il sindaco Bellaria e l'assessore Piantanida - "è quello di rendere accessibili Biblioteca e Sala Fallaci"

Sorrisi che nuotano. La piscina comunale di Somma Lombardo inaugura il suo nuovo sollevatore automatico che, da oggi, permetterà davvero a tutti di entrare in acqua in completa sicurezza e in libertà. L’attrezzo, costato ottomila euro, è stato acquistato grazie a Sea e al suo SOCIAL CHALLENGE, attraverso il quale ogni anno seleziona e finanzia progetti di carattere sociale tra le province di Milano e di Varese. In prima linea anche l’associazione FREE WHEELS ONLUS, che ha concretamente presentato il progetto, sostenuta e affiancata dall’amministrazione comunale. 

 

Una grande soddisfazione dunque, che però non cancella completamente la delusione. “Il nostro progetto iniziale era quello di rendere accessibili la Sala Fallaci e la Biblioteca” – afferma Pietro Scidurlo. “Ma le direttive estremamente rigide e proibitive della soprintendenza belle arti e paesaggio hanno bloccato i lavori”.

 

“Il progetto è solo rimandato”, rassicurano il sindaco Bellaria e l’assessore Piantanida. “Sarà il comune a prendersi presto in carico i lavori, per rendere accessibili questi due importanti luoghi della cultura cittadina”. 

 

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.