Testa lascia il consiglio: “Riabbraccio la mia Pro”

La Presidente del club biancoblu rinuncia alla carica istituzionale per tornare, a pieno titolo, al timone della società. In una nota stringata, Patrizia ringrazia sindaco Antonelli, presidente Rogora e consigliere Tallarida e promette dichiarazioni ulteriori all'indomani della "ratificata serie C"

La Pro Patria è di nuovo interamente di Patrizia Testa. 

La presidente biancoblu ha infatti ufficializzato la decisione di dimettersi dal consiglio comunale di Busto Arsizio, sciogliendo così, una volta per tutte, il nodo della incompatibilità che aveva innescato una serie di incertezze e di preoccupazioni circa le sorti del club biancoblu. 

In una nota stringata, Testa rimanda ogni dichiarazioni ufficiale al giorno in cui l’iscrizione dei Tigrotti in serie C verrà ratificata.

Nel frattempo, ringrazia il sindaco Emanuele Antonelli, la presidente dell’assemblea Laura Rogora e il consigliere Orazio Tallarida.

Dopodiché, promette di restare vicina, seppur esterna, alla Lista Civica con la quale era stata eletta a Palazzo Gilardoni.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.