Cerca
Close this search box.

Varese: Handicap Sport, niente fondi e di nuovo serie B

Non è bastata la chiamata a raccolta e la ricerca di sponsor. L’HS si accontenta della serie cadetta

Tanto orgoglio, ma il sogno è rimandato. Dopo una promozione conquistata sul campo, la Handicap Sport Varese necessitava di una cifra introrno ai 150 mila euro per affrontare un campionato importante come la massima serie italiana. Anche l’impegno di Max Laudadio, con Rete55, e la campagna “sgancia qui” non bastato. La doccia fredda è arrivata con il comunicato della società guidata da Carlo Marinello:

“Il direttivo di HSVarese con grande rammarico comunica che, nonostante il grande impegno profuso con l’aiuto di tanti amici, non è riuscito a reperire i fondi che avrebbero permesso alla squadra di onorare il risultato maturato sul campo al termine della scorsa stagione. Pertanto, come già notificato alla Fipic rinuncia a partecipare al campionato di serie A.
La quasi totalità dei giocatori ha già manifestato la volontà dj continuare a vestire i colori biancorossi.
La squadra quindi ripartirà in serie B nella stagione 2024-25”

Disponibile su Google Play
Disponibile su Google Play