Tg del 12 Marzo 2020 – Rete55

Le misure contro il coronavirus non incidono granché nella quotidianità: ancora troppe le persone in giro. L'affondo dei tabaccai: "Perché gli altri sì e noi no?". Gare di solidarietà in città e paesi

Coronavirus, il giorno dopo. A seguito dell’ulteriore giro di vite annunciato in serata dal premier Conte, questa mattina il varesotto ha toccato con mano le (poche) differenze e le molte (analogie) rispetto alle giornate precedenti. Molte le deroghe che consentono ancora a tante persone di circolare per strade, piazze e città. La lamentela delle tabaccherie: “Avremmo voluto chiudere, ma lo Stato non ce lo permette”. Gara di solidarietà: in campo i dentisti a favore dei medici di base, ma anche le piccole associazioni a favore degli anziani soli.

Ricevi notifiche in tempo reale sul tuo dispositivo. Riceverai 1 notifica al giorno con la notizia di punta.